àštucu

terrazzo; la parte più alta e scoperta della casa.

asu

asso.

àsula

manico; impugnatura.

àta

tua madre.

atru

altro.

attàni

padre.

attràssu

arretrato di lavoro.

auànnu

quest'anno.

aulìa

oliva.

aunièddu

agnellino appena nato.

ava

deve.

avàntu

vanto.

avanzari

vantare un credito; essere creditore.

avi

è da.....; è da molto tempo; oppure: ha (verbo avere).

azari

alzare; sollevare.

àzza

filo di cotone più resistente e più grosso di quello adoperato per cucire (una volta veniva utilizzato anche al posto degli stuzzicadenti per legare gli involtini).

azzarinu

coltellino.

azzirìsciari

temperare un metallo.

babbùsci

(dal francese: babouche) scarpe da camera; babucce; pantofole.

bacattella

bazzecola; fesseria.

bacchetta

cucitura esterna del pantalone che parte dalla vita e arriva fino in basso.

bacchittòni

marciapiedi; oppure: persona alta e scema.

bacònchi

(da Bagonchi) piccolo in fattezze e statura; nanerottolo.

bagnacavallu

biroccio con capote ("mantici") mobile.

bandišta

orchestrale.

banditori

"lu banditori" era un signore che o a piedi o con la bicicletta, passando per le strade del paese, si fermava ai vari angoli e con la sua potente voce annunciava ripetutamente la notizia da rilasciare. iniziava così: "attenzioni, attenzioni, si avverti la popolazioni che.....(ed eseguiva il messaggio).

barbarìa

sala da barba.

barbatelli

piccoli tralci di viti fatti germogliare da trapiantare e poi diventare nuova pianta.

bardasciòla

pene.

baròi

mobile a cassettoni sormontato da un ampio specchio sul ripiano solitamente di marmo; comò.

barra

bar.

barracca

bancarella.

barrattieri

confusionario; disordinato.

baštarduni

i frutti del fico d'india rimasti dopo la sfoltitura.

batari

tener d'occhio; farci caso.

battaria

batteria; oppure: scarica di fuochi d'artificio.

baùgliu

cassa da morto; bara.

bbabbàri

incantarsi; guardare con curiosità e rimanere a bocca aperta.

bbabbàtu

attonito; incantato; imbambolato; sbalordito.

bbabbegna

la stupidità; fessaggine; fare il cretino.